Storie in cucina: la ricetta dello sformato ai sapori Ferrarini

ricetta sformato

 

Sformato al Parmigiano e Cotto Ferrarini su vellulata di piselli

Rieccoci alla nostra rubrica Storie in Cucina che si ispira ogni volta ad una speciale e personale esperienza in cucina per raccontarvi una nuova ricetta.

“…sotto lo stampino vidi che le uova, il burro e il Parmigiano si erano fusi fino a diventare una scultura soffice, tutta da mangiare…
Segui passo passo la ricetta del nostro sformato che unisce il calore dell’inverno con i colori della primavera.
Gli sformati, dalla consistenza morbida e vellutata, sono realizzati con ingredienti semplici e genuini ma il risultato, anche alla vista, è estremamente raffinato.
La morbidezza di gusto del Parmigiano Reggiano NON OGM Ferrarini ed il profumo inconfondibile del Prosciutto Cotto Ferrarini non potranno che farvi fare un figurone!

SFORMATO DI COTTO E PARMIGIANO FERRARINI SU VELLUTATA DI PISELLI

INGREDIENTI per 4 persone:

Per lo sformato:
– 250 gr di Parmigiano Reggiano NON OGM Ferrarini grattugiato
– 240 gr di besciamella soda
– 1 uovo intero e 2 tuorli
– burro NON OGM Ferrarini
– sale q.b.
– 4 stampini monoporzione

Per la vellutata:
– 250 gr di piselli sgusciati
– 1 piccola cipolla
– 2 bicchieri di brodo vegetale
– olio extravergine di oliva
– 1 cucchiaio di maizena
– 1 fetta di Prosciutto Cotto Ferrarini di grosso spessore tagliata a julienne
– sale q.b.

PREPARAZIONE
Per la preparazione degli sformatini, amalgamare tutti gli ingredienti e versarli negli stampini monoporzione ben imburrati. Cuocere a bagnomaria in forno a 130° per 30 minuti circa.
Per preparare la vellutata di piselli, mettere in un tegamino un velo di olio, fare imbiondire la cipolla e insaporire i piselli. Ricoprire col brodo vegetale e far cuocere per 20 minuti circa. Aggiustare di sale.
Frullare i piselli insieme ad una parte di brodo ed ottenere una vellutata. Se dovesse risultare troppo liquida restringere aggiungendo maizena fino ad ottenere la giusta consistenza.
Deporre lo sformato nel centro di un piatto concavo, versare intorno la vellutata e posizionare sulla sommità il prosciutto cotto tagliato a julienne.

 

 

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *