Parmigiano-Reggiano Ferrarini: una lunga storia di famiglia

Storia Parmigiano-Reggiano

 

Dalle aziende agricole inizia la storia di Ferrarini, produttore di Parmigiano-Reggiano

Per conoscere la storia del Parmigiano-Reggiano Ferrarini, bisogna tornare agli inizi degli anni ’20 del secolo scorso, quando Guglielmo Ferrarini, nonno di Lauro, fondatore dell’attuale azienda Ferrarini, avvia la produzione di latte in uno dei suoi poderi. E’ l’inizio di una storia di qualità e passione.

Negli anni successivi, nonostante le difficoltà del periodo tra le due Guerre,  l’attività è proseguita fino a trasformarsi in attività agro-industriale nel secondo Dopoguerra. Lauro Ferrarini negli anni ’70 decide di affiancare il padre prendendo in mano la gestione dell’azienda agricola. Il suo spirito spiccatamente innovatore lo porta a sperimentare inedite soluzioni organizzative e a cambiare i metodi di produzione, come già aveva fatto negli anni immediatamente precedenti nel campo del prosciutto cotto (il primo prosciutto cotto senza polifosfati aggiunti!) e del prosciutto crudo stagionato (ad esempio il primo sistema di climatizzazione dinamica delle celle di stagionatura).

Coerentemente con la propria filosofia, anche nella produzione del Parmigiano Reggiano,  Lauro Ferrarini ha un unico obiettivo: qualità a 360° prima di tutto. Interviene quindi nel processo produttivo “a monte”, a partire dalle mucche che producono il latte. A metà degli anni ’80 importa dall’isola di Jersey, nel Canale della Manica, le vacche di razza jersey il cui latte conteneva maggiormente una particolare tipologia di caseina che permetteva una più favorevole trasformazione del latte in formaggio. Per l’alimentazione si affida a un esperto zootecnico, cura gli incroci genetici, predispone laboratori nei caseifici, sviluppa attrezzature speciali come l’essiccatoio dei fieni. Insomma in poche parole, rivoluziona le tecniche classiche di allevamento e di produzione del Parmigiano-Reggiano.

Oggi Ferrarini è un produttore di Parmigiano-Reggiano, tra i più grandi nel settore privato. Ogni giorno nei due caseifici di proprietà, quello di Puianello (casello 106) e di Castelnovo ne’ Monti (casello 110), arrivano più di 600 quintali di latte, proveniente esclusivamente dalle proprie stalle. L’ aziende agricola Ferrarini, conta 8 centri zootecnici in cui sono allevate 4500 vacche da latte, di cui 2200 sono in lattazione; grazie a questi numeri Ferrarini è la prima azienda privata in Italia per vacche in lattazione! Le vacche, che producono ben 20.000.000 di litri di latte all’anno, vengono alimentate ogni giorno con il foraggio proveniente dagli oltre 1900 ettari di terreno delle Fattorie Ferrarini situati sulle colline dell’Appennino reggiano.

Il Parmigiano-Reggiano Ferrarini ha un sapore davvero unico. Prodotto con il controllo totale della filiera, dagli allevamenti ai caseifici di proprietà, è fatto con un mix di latte molto speciale: quello delle classiche mucche di razza Frisona (pezzate bianche e nere) e quello delle mucche Jersey, più grasso e più cremoso. Il risultato: un Parmigiano dal gusto inconfondibilmente morbido e gradevole anche a lunghe stagionature!

Nel 2007 inoltre Ferrarini ha ottenuto la certificazione Parmigiano-Reggiano “prodotto con latte ottenuto da alimentazione NON OGM”.

Scopri subito il nostro Parmigiano-Reggiano nel nostro shop on line insieme a tutte le migliori specialità Ferrarini oppure contattaci per conoscere il punto vendita più vicino a casa tua.

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *