Sapori d’Italia Ferrarini sceglie Napoli, una città davvero verace.

napoli sapori d'italia

 

Alla scoperta di Napoli, dei suoi luoghi, dei suoi sapori, della sua cucina, delle sue botteghe.

Ferrarini sceglie Napoli per continuare il suo viaggio alla scoperta della cultura alimentare italiana, quella più autentica.

Già su Napoli si sono accesi i riflettori a settembre con il Napoli Pizza Village durante il quale il Prosciutto Cotto Ferrarini è entrato nei menù delle più importanti pizzerie napoletane diventando l’ingrediente speciale per una pizza gourmet, la Pizza Ferrarini, accanto ai miti intramontabili della Margherita e della Marinara.

I LUOGHI
Napoli, un tempo Pharthenope, dal nome della sirena sepolta seconda la leggenda nel luogo in cui venne fondata, è una città unica al mondo.
Vedi Napoli e poi muori“, così recitava il poeta Goethe, letteralmente stregato dalla città. Una città in cui bellezza e degrado, fede e superstizione, storia e modernità, bene e male convivono e si rivelano come in nessun altro luogo al mondo.
Da una parte il fermento dei vicoli e delle mille stradine di Spaccanapoli, il cuore pulsante, l’essenza della napoletanità, dall’altra il silenzio, il mistero della Cappella di San Severo dove è custodito il Cristo Velato, conosciuto in tutto il mondo per lo straordinario velo marmoreo.
Le memorie storiche del Museo di Capodimonte e di Palazzo Reale da una parte, dall’altra l’arte contemporanea nelle stazioni della metropolitana come Toledo riconosciuta dal quotidiano Daily Telegraph la più bella d’Europa.
Da una parte la devozione a San Gennaro, palpabile nel Duomo e nella sua Cappella, dall’altra l’anima pagana della città conservata nella Napoli sotterranea, un tour fra tunnel, cisterne, pozzi che si estende sotto la città anche fino a 40 metri di profondità.
Il lungomare Caracciolo, le spiagge, le isole di Capri, Procida e Ischia da una parte, dall’altra parte il Vesuvio, uno dei due vulcani attivi dell’Europa continentale, considerato tra i più pericolosi al mondo.

I SAPORI
Oltre ai sapori più noti come la mozzarella di bufala DOP, la mela annurca campana IGP, il limone della Costa d’Amalfi o di Sorrento IGP, Napoli ci riserva straordinari sapori tipici che scopriamo grazie alla cucina illuminata di Gennaro Esposito. Nel corso dello Show Cooking tenutosi al Napoli Pizza Village lo Chef stellato ci ha fatto conoscere ingredienti che abbinati ai salumi Ferrarini hanno reso le pizze davvero strabilianti.
Il cipollotto nocerino, dolce e saporito, prodotto in 21 comuni delle province di Napoli e Salerno, esalta i sapori della cucina mediterranea alla quale si abbina perfettamente.
Il pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP, piccolo, succoso e particolarmente saporito, viene coltivato in soli diciotto comuni che circondano il vulcano partenopeo ed è proprio sulle pendici del Vesuvio, attaccato ad un grosso grappolo (il piennolo) che ha trovato il suo habitat ideale.
Per finire, il caciocavallo Moscone, una specialità di Sorrento, un formaggio a pasta filata, dalla delicata morbidezza.

LA CUCINA
A Napoli la cucina è street. Ogni angolo della città nasconde un luogo caratteristico in cui gustare una specialità. Pizza margherita naturalmente, quella autentica, dall’impasto sottile e dai bordi alti e saporiti. Ma non solo…pizza fritta, salsiccia e friarielli, Casatiello, una torta salata, tipicamente pasquale, ricchissima di ingredienti tra cui strutto, uova sode, salame, formaggio e cigoli (o ciccioli) di maiale.
“Napule tre cose tene e belle… ‘o mare… ‘o ‘Vesuvio e è sfugliatelle.” Così recita il detto…purché siano rigorosamente calde, con lo zucchero a velo spolverato sopra qualche attimo prima di essere servita. Frolla o riccia? Questo non è un problema! La sfogliatella Riccia ha la forma di una conchiglia con vari strati sottili di pasta sfoglia resi croccanti dalla cottura e all’interno una crema con ricotta, semolino, uova, zucchero e aggiunta di canditi, acqua di fior d’arancio, vaniglia e cannella. La sfogliatella Frolla, la sorella “povera” della riccia, ha lo stesso ripieno ma la forma è tondeggiante e la pasta frolla morbida e soffice.
A Napoli, non dimentichiamo di assaggiare il Roccoco’, croccanti ciambelline dolci dall’impasto a base di mandorle profumato e arricchito da scorza d’arancia e dal tipico pisto, un particolare misto di spezie; spezie e profumo d’arancia che rimandano subito ad una altra specialità, la pastiera napoletana.
E per finire il caffè. Ogni bar che si rispetti ha la macchina a pressione e le tazzine immerse nell’acqua bollente, in modo da permettere al caffè di sprigionare al meglio tutto il suo aroma.

LE BOTTEGHE
Ferrarini e il suo Prosciutto Cotto ci portano alla scoperta dell’eccellenza nelle botteghe di Napoli e dintorni. Piccoli negozi che continuano a portare avanti la tradizione, mantenendo il vecchio stile di bottega.

DELIZIE DI CARNI MAGIA DI SAPORI via Manzoni, 153 – Napoli Dove trovarci 
L’insegna esprime di per sé l’essenza della città. Carni pregiate, salumi di eccellenza come il Prosciutto Cotto Big Storico Ferrarini, marchio storicamente presente nel punto vendita.

CREMERIA MILLEFIORI, Salita Arenella, 31 – Napoli Dove trovarci
All’Arenella, quartiere molto popolare di Napoli, sulla parte più alta e scoscesa della collina, la tipica cremeria dove trovare il Prosciutto Cotto e il Parmigiano Reggiano Ferrarini.

ANTICA CREMERIA BRANDI via Lepanto, 76 – Napoli Dove trovarci 
Cremeria storica, pioniere della gastronomia napoletana dal 1950, ha da sempre riconosciuto l’eccellenza del Prosciutto Cotto di Alta Qualità Ferrarini che propone insieme a prodotti tipici locali.

DELL’AVERSANO SALUMERIA E GASTRONOMIA via Caravaglios, 2 – Napoli Dove trovarci 
Cremeria a gestione genuinamente familiare con un assortimento di formaggi e salumi ricercato e di alta qualità, come il Caciocavallo podolico della Basilicata, il Capasone pugliese stagionato in grotta e il Big Storico Ferrarini, il prosciutto cotto italiano fatto come una volta.

MACELLERIA POLLERIA GENTILE viale Augusto, 77 – Napoli Dove trovarci
La tipica macelleria polleria di quartiere, quella di fiducia, che accanto al banco carni propone salumi d’eccellenza, non sempre così facili da trovare, come il Prosciutto Cotto Big Storico Ferrarini.

MACELLERIA VECCHIA NAPOLI Corso Vittorio Emanuele, 456 –  Napoli Dove trovarci
Attivita’ a carattere familiare guidata dalla passione e dall’entusiasmo del giovane titolare attento alla selezione di carni e salumi come il Prosciutto Cotto di Alta Qualità Ferrarini.

CASEIFICIO LA PERLA DEL SUD Viale dei pini, 47 – Napoli Dove trovarci 
Immancabili i regali Ferrarini per i clienti di Mario e Lucio che gestiscono questa “perla” con cortesia, gentilezza e attenzione alla qualità. Per questo scelgono Ferrarini e il suo Prosciutto Cotto.

CASEIFICIO RAIMO Via Lepanto n.107 – Pompei (Napoli) Dove trovarci
A pochi passi dal santuario di Pompei, uno dei siti più visitati al mondo, il caseificio fondato nel 1967, produce ogni giorno una vasta gamma di prodotti caseari tipici, con latte proveniente esclusivamente dall’area cilentana. Qui puoi trovare tutta la gamma dei salumi Ferrarini in vaschetta, fragranti come appena affettati.

MACELLERIA SALUMERIA ESPOSITO Corso Italia n.271 – Piano di Sorrento (Napoli) Dove trovarci 
Storica salumeria della Penisola Sorrentina, dal 1920, situata nel centralissimo Corso Italia, gestita quotidianamente da Andrea, che da anni seleziona personalmente i migliori salumi come il Prosciutto Cotto Alta Qualità Ferrarini, oltre ad una vasta gamma di prodotti tipici locali.

POLLIO GIROLAMO Via Rachione n.11 – Massa Lubrense (Napoli) Dove trovarci
Tipica salumeria di Massa Lubrense, un comune della Penisola Sorrentina. Girolamo, che ormai rappresenta la terza generazione, gestisce la salumeria con particolare passione e professionalità e rimane fedele da 20 anni al Prosciutto Cotto Alta Qualità e al Prosciutto di Parma Ferrarini.

Continuate a seguirci nel nostro viaggio e se vi siete persi qualche tappa andate al nostro blog 

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *