Milano: la nuova tappa di Sapori d’Italia

Milano_Sapori di Italia Ferrarini

 

Alla scoperta di luoghi, sapori, cucina e botteghe del centro di Milano

Quale occasione migliore per visitare Milano se non il prossimo ponte dell’Immacolata? Per Milano è da sempre un momento molto atteso, la città si riempie di luci e di eventi da non perdere.

Ma cosa accade di così speciale a Milano proprio in quei giorni? Scopriamolo nel nostro consueto viaggio Sapori d’Italia, andando alla ricerca dei luoghi, dei sapori, della cucina e delle migliori botteghe del centro città  in cui è possibile degustare anche il nostro prosciutto cotto Ferrarini.

I LUOGHI
Il 7 dicembre Milano festeggia il suo Patrono, Sant’Ambrogio, che proprio in quel giorno, nel 374, venne eletto vescovo di Milano. A lui è dedicata la Basilica, dall’originale sagoma con due torri in mattoni di altezze differenti e un grande atrio, grande quanto la Chiesa.
Il 7 dicembre è anche il giorno della “Prima alla Scala”. Il Teatro alla Scala, uno dei teatri più famosi del mondo, presenta un aspetto esterno piuttosto sobrio ma all’interno è capace di stupire i visitatori.
Il 7 dicembre è il giorno che dà il via allo shopping natalizio tra i negozi della Galleria Vittorio Emanuele II, costruita nella seconda metà dell’800 e conosciuta come “Il Salotto di Milano” e i negozi che si distribuiscono intorno al Duomo.
Con i suoi 157 metri di lunghezza, 11.700 metri quadri e uno spazio interno che può accogliere oltre 40.000 persone, il Duomo è una delle Cattedrali più grandi del mondo.
Il 7 dicembre è il giorno in cui si apre la fiera degli “Oh Bej, Oh Bej”, le cui origini risalgono alla fine del 1200 e il cui nome sembra derivare dalle esclamazioni di stupore dei bimbi alla vista delle bancarelle. Bancarelle con prodotti di artigianato, antiquariato, dolci e giocattoli affollano le strade nei pressi del Castello Sforzesco, uno dei simboli della città, sede di importanti musei cittadini; uno tra i più grandi castelli d’Europa.

I SAPORI
Prima di raccontarvi la cucina di Milano, scopriamo quali sono gli ingredienti che danno quel unico sapore ai piatti più tipici: il vitello, il vino e il burro.
Nella cucina milanese, tra le carni la più diffusa è il vitello che ritroviamo in tutte le ricette simbolo: dai mondeghili e ai rostin negàa, dall’ossobuco alla cotoletta alla milanese. A differenza della viennese, la vera cotoletta alla milanese viene fatta con tenera carne di vitello e il segreto sta tutto nella doppia panatura. Da non perdere!
Anche il vino è un ingrediente a cui i milanesi non sanno rinunciare per le lunghe cotture tipiche dei brasati, degli arrosti e degli stufati come la celebre cassoeula, un piatto a base di verze e delle parti povere del maiale.
E infine il burro, il grande protagonista nella cucina di Milano, utilizzato in soffritti e fritture al posto dell’olio.

LA CUCINA
A Milano la tradizione di Sant’Ambrogio arriva anche a tavola con i piatti tipici della cucina ambrosiana. Forse non tutti sanno che nel 2006 è nato il marchio DeCa, Denominazione di Cucina Ambrosiana, proprio ad indicare quei piatti tipici della zona di Milano e provincia realizzati con prodotti stagionali e di qualità, tipici del territorio e nel rispetto delle tradizionali modalità di preparazione.
Nei giorni di festa, il pranzo ha sempre inizio dagli antipasti; ecco i più tipici ma poco noti ai tanti: l’insalata di gnervitt (i nervetti),ovvero i tendini di bovino lessati per ore e conditi con sottaceti e cipolla, e i mondeghili, polpettine ottenute con carne avanzata e fritte nel burro.
Tra i primi piatti di un tipico menù di festa a Milano, troviamo il risotto con l’ossobuco, il tradizionale risotto giallo, ottenuto con lo zafferano servito con l’ossobuco guarnito dalla saporita gremolada.
Un classico della cucina ambrosiana è il rostin negàa, ovvero arrosticini preparati con nodini di vitello annegati nel vino. Pensate che questo piatto nel 2008 ha conquistato il marchio di denominazione comunale!
Dulcis in fundis…il panettone, il tipico dolce natalizio nato proprio a Milano. Il nome sembra derivare dall’usanza dei milanesi di portare in tavola a fine cenone, il “pane di Natale”, con valore augurale e anche medicamentoso e per le sue dimensioni era chiamato anche “pan grande”.

LE BOTTEGHE
Salumerie, macellerie, panetterie, gastronomie, caffetterie…nel centro di Milano la scelta è vastissima.
Locali molto diversi tra loro ma con alcuni punti in comune che ne fanno del resto il successo tra i clienti: un’assortimento di altissima qualità e la capacità di adattarsi ai cambiamenti, con uno spirito innovativo e molto lungimirante. Scopriamoli insieme al nostro Prosciutto Cotto Ferrarini.

OLDANI GASTRONOMIA, Via Santa Maria alla Porta, 10 – Milano Dove trovarci 
https://oldani1934.com/
Una bottega storica, di nome e di fatto, insignita del prestigioso riconoscimento dal Comune di Milano. Dal 1934 i titolari sono sempre stati intransigenti sulla qualità più assoluta. Carni, salumi, formaggi e gastronomia della più autentica tradizione milanese ma anche della migliore gastronomia italiana come il Prosciutto Cotto Il Nazionale e Parmigiano Reggiano NON OGM Ferrarini.

MANDARA – GASTRONOMIA NAPOLETANA, Via Cusani 10 – Milano Dove trovarci
http://www.gastronomianapoletana.eu/
Un angolo del Sud, più buono e autentico, nel cuore di Milano. Qui si possono acquistare e degustare i prodotti tipici campani, tra cui spicca l’originale mozzarella di bufala, e i salumi d’eccellenza come il Prosciutto Crudo Big Storico, il top di gamma, e il Prosciutto Cotto di Alta Qualità, tutti firmati Ferrarini.

MACELLERIA BRIGO, Via Santa Croce, 1 – Milano Dove trovarci 
https://it-it.facebook.com/macelleriabrigonicoletta/
Una piccola bottega che propone davvero delle “chicche di gusto”, dalla speciale selezione di carni piemontesi alle specialità gourmet più ricercate. Qui trovate il Prosciutto Cotto Il Nazionale Ferrarini, prodotto solo con le migliori carni italiane.

LA PIDA SE’ PARSOT, Via Piero Caldirola, 7 – Milano Dove trovarci 
http://www.lapidaseparsot.it/
Una “Piadineria artigianale dal cuore romagnolo” nel cuore di Milano Bicocca, un punto di riferimento per lo street food metropolitano. Piadine e cassoni dal sapore genuino e originale uniti ai salumi di qualità come il Prosciutto Cotto e il Prosciutto di Parma Ferrarini.

MACELLERIA PINNELLI, Via S. Gregorio, 6 – Milano Dove trovarci 
https://macelleriapinnelli.it/      –     https://www.instagram.com/macelleriapinnellimilano/
“Carni buone, piatti belli, sono solo da Pinnelli!”, un simpatico jingle che racchiude la vera essenza di questo storico punto vendita, un punto di riferimento da quarant’anni per i clienti che visitano il punto vendita o acquistano nell’innovativo shop on line. Solo carni freschissime italiane, gustosi piatti pronti e buon assortimento di salumi e formaggi con il Prosciutto Cotto e il Parmigiano Reggiano Ferrarini.

MARINONI CAFFE’ BAR, Piazzale Luigi Cadorna, 10 – Milano Dove trovarci 
https://www.mariamarinoni.com/
Dall’esperienza di tre generazioni e più di 110 anni, ogni giorno si sfornano pane e dolci squisiti. Tra i primi in città a combinare panetteria e caffetteria, il locale è un punto di riferimento per studenti e lavoratori nel cuore di Milano che si fermano a pranzo o per l’aperitivo per focacce e panini farciti, anche con cotto e crudo Ferrarini.

 Vi siete persi qualche tappa di Sapori d’Italia? Andate al nostro blog e farete un gustosissimo viaggio attraverso il nostro Paese accompagnati dal prosciutto cotto Ferrarini!

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *