Sapori d’Italia in Basilicata, coast to coast

blog-basilicata

 

Basilicata, affascinante e sorprendente fin dalle origini

Dai Sassi di Matera alle spiagge cristalline di Maratea, da Potenza alle Dolomiti Lucane…un coast to coast attraverso la Basilicata, i suoi luoghi, i suoi sapori, la sua cucina e le sue botteghe dove trovare il prosciutto cotto Ferrarini.

Ispirati da un noto film di diversi anni fa, ci apprestiamo a visitare la Basilicata, cercando di offrire anche qualche spunto per le prossime vacanze “made in Italy”.

I LUOGHI
E’ scontata, quanto giustificata, la partenza da Matera che con i suoi Sassi ha conquistato il mondo intero. Tra le più antiche città al mondo (i primi insediamenti risalgono tra il paleolitico e il neolitico), qui il tempo sembra essersi fermato! Tra scalinate, stradine, caverne, chiese rupestri scavate nella roccia della Murgia materana è una sorpresa continua. Una straordinaria testimonianza di una civiltà scomparsa ma anche un mirabile esempio di come utilizzare le risorse naturali, il sole, la roccia e l’acqua.
Per assaporare il vero spirito della Basilicata, è fondamentale visitare gli abitati più piccoli percorrendo strade immerse in una pace irreale. Craco Vecchia, la piccola Pompei della Basilicata, affascinante città fantasma d’origine medievale. Castelmezzano e Pietrapertosa, immerse nel Parco delle Dolomiti Lucane da vivere nel modo più avventuroso con un indimenticabile “Volo dell’Angelo”.
Prossima tappa prima di arrivare al mare è Potenza, il capoluogo della Basilicata a 800 metri sul livello del mare, che si prepara di nuovo a festeggiare il famoso maggio Potentino, un mese di eventi religiosi e culturali che coinvolgono tutta la città.
Scendendo verso il Tirreno arriviamo a Maratea, incantati dal mare cristallino, dalle spiagge incontaminate, dalle case candide e dal Cristo Redentore, un’enorme statua di 21 metri – seconda per grandezza solo a quella di Rio de Janeiro- che “abbraccia” tutta la costa.

I SAPORI
Simbolo per eccellenza della Città dei Sassi, il Pane di Matera ha ottenuto nel 2018 la denominazione IGP. Del resto si tratta di un prodotto che racconta tanto del territorio e delle tradizioni: la cottura nei forni pubblici, la timbratura prima dell’infornata, i tre tagli sulla parte alta della pagnotta rimandano ad una civiltà contadina molto devota e spirituale.
Tra i sapori più tipici della Basilicata citiamo i formaggi come il Canestrato di Moliterno, da latte ovicaprino, leggermente piccante, il Casieddu, avvolto in foglie di felce, il Caciocavallo Podolico. Senza dimenticare le salsicce, quella Lucanica di Cancellara e la “Pezzenta” altrimenti detta la “salsiccia dei poveri”.
Dalla tradizione contadina più autentica, i fagioli di Sarconi IGP dallo spiccato sapore dolce, le melanzane rosse di Rotonda che ricordano per forma e colore i pomodori, i peperoni di Senise IGP consumati essiccati.

LA CUCINA
Da una terra aspra, di pastori e contadini quale è la Basilicata, nasce una cucina povera che attinge ai prodotti della terra e alla carne da allevamenti ovini e suini, con l’aggiunta di aromi come peperoncino e rafano (tra gli ingredienti più usati nella cucina lucana!).
Per iniziare una gustosa zuppa come la cipuddata, che unisce i sapori forti del baccalà, dell’anguilla e dei porri. Tra i primi le lagane e ceci, gustose e grandi tagliatelle di grano duro servite con aglio, olio, pomodoro e ceci. Passiamo al secondo con il cutturid dove i lampascioni e delle cicorie selvatiche attenuano il sapore forte della pecora e con il Bollito dei pastori o dei monaci, un evocativo bollito di agnello unito a cipolle, pomodori e patate.
Parlando di pesce, sicuramente è il baccalà quello più usato nelle diverse preparazioni, come nel tradizionale baccalà a ciauredda, ovvero stufato con pomodori e cipolle e accompagnato da pane casereccio.
E per accompagnare piatti di carne e pesce tipici, i lucani amano la rafanata, una sorta di soufflé di patate al rafano.

LE BOTTEGHE
In una piccola regione come la Basilicata troviamo tante botteghe particolarmente attente alla qualità e alla genuinità dei prodotti. Il prosciutto cotto Ferrarini ci porta a scoprirle, una ad una.

Market F.li Perrone, Via Chiesa Madre 5/B – Miglionico (MT) – dove trovarci 
https://www.facebook.com/marketf.lliperrone
Da oltre 30 anni al servizio dei propri clienti per offrire qualità e convenienza nella loro spesa sottocasa. Prosciutto cotto e prosciutto di Parma Ferrarini li trovate al taglio e in vaschetta.

Latteria Salumeria al ponte, Via Amerigo Vespucci, 5 – Pisticci (MT) – dove trovarci 
https://www.facebook.com/alpontedadavide/
Una salumeria di paese con un assortimento “da boutique”, con il prosciutto cotto di Alta Qualità Ferrarini e il top di gamma del prosciutto di Parma, il Big Storico Ferrarini riconoscibile dal caratteristico “fazzoletto”.

Caseificio Maggiore, Via Santa Lucia, 71 – Montescaglioso (MT) – dove trovarci
https://www.caseificiomaggiorematera.it/
Giunti ormai alla terza generazione ma con la stessa passione e attenzione alla qualità degli inizi. Qui trovate il meglio dei formaggi freschi e stagionati e al banco salumi prosciutto cotto e prosciutto di Parma Ferrarini.

Naturalmente prodotti di qualità, Viale Kennedy, 3 – Pomarico (MT) – dove trovarci
https://www.facebook.com/Naturalmentediabbatedomenicaemarisa/
L’insegna racconta tanto del punto vendita dove qualità, genuinità, naturalità sono le parole d’ordine. Per il cotto solo il top con il Big Storico Ferrarini, il prosciutto cotto fatto come una volta e il Gran Fiocco, la specialità Ferrarini prodotta con la carne migliore, la stessa utilizzata per il culatello stagionato.

Le Bontà Specialità Alimentari, Via Olmi 138/142 – Ferrandina (MT) – dove trovarci
http://www.lebontaferrandina.com/
Salumeria, Gastronomia, Specialità alimentari uniti alla cortesia e all’accoglienza della bottega di una volta. Al banco non solo i salumi Ferrarini, prosciutto cotto e prosciutto crudo, ma anche lo speciale Parmigiano Reggiano Ferrarini NON OGM.

La Basilicata è una delle tante tappe di Sapori d’Italia Ferrarini. Scopritee tutte sul nostro blog e farete un gustosissimo viaggio attraverso il nostro Paese accompagnati dal prosciutto cotto Ferrarini!

Fonti
http://www.sassidimatera.it/

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *