Ricetta Sapori d’Italia: la Mozzarella in Carrozza

mozzarella in carrozza

 

A Venezia: la Mozzarella in carrozza è con il Cotto Ferrarini  

La regina dei cicchetti veneziani? Senza dubbio la Mozzarella in carrozza, servita con l’immancabile “ombra de vin”.
Provate la ricetta del nostro blog.

Mozzarella in carrozza, la mangi a Napoli o a Venezia? In realtà la potete mangiare sia a Napoli che a Venezia.
Antipasto tipico della cucina campana, ideata a Napoli come alternativa per usare gli avanzi, a Venezia la Mozzarella in carrozza si può gustare nei tipici bacari o nelle rosticcerie da asporto veneziane. Le differenze da quelle napoletane? Quelle veneziane vengono farcite con prosciutto cotto o acciuga, viene usato il pane bianco e non il pane raffermo e vengono intinte nella pastella e non prima infarinate e poi passate nell’uovo.
La mozzarella in carrozza alla veneziana ha un aspetto dorato e gonfio, proprio grazie all’uso della pastella.

Ecco la ricetta della Mozzarella in carrozza made in Venezia.

INGREDIENTI
- 4 fette di pane bianco in cassetta
– 100 g Prosciutto cotto Ferrarini 
– mozzarella
– acciughe sott’olio (a piacere)
– 4 cucchiai farina
– 1 uovo
– 1 pizzico sale
– 1 pizzico pepe
– 100 ml acqua gassata
– olio di semi di arachide

PREPARAZIONE
Preparate la pastella, mettete l’uovo in una terrina, rompetelo e aggiungete la farina; lavorate in modo che non ci siano grumi e aggiungete poco alla volta l’acqua in modo che diventi bella liscia; se risultasse troppo densa aggiungete ancora un po’ d’acqua.
Tagliate la mozzarella a fettine e le fette di pane a metà in modo da ottenere dei rettangoli; sistemate su 4 di questi una fetta di prosciutto cotto e una striscia di mozzarella. Se invece preferite le acciughe, sistemate 2 filetti e una fetta di mozzarella.
Mettete il coperchio su ogni fetta di pane, pressando bene i bordi.
Versate l’olio d’arachide in una pentola dai bordi alti e portate l’olio a temperatura: che sia ben caldo così da non farle assorbire troppo!
Intingete ogni pezzo di mozzarella nella pastella e schiacciate bene i bordi, mettete nell’olio caldo e cuocete un paio di minuti avendo l’accortezza di girarle.
Quando è dorata, togliete la mozzarella in carrozza dall’olio e adagiatela su carta assorbente per alcuni minuti e poi servitela calda.

Ma se volete gustare la mozzarella in carrozza proprio a Venezia, quale occasione migliore dell’imminente festa del Redentore che si terrà il 18 e il 19 luglio?
Scoprite di più sul blog Sapori d’Italia.

Fonte:
https://blog.giallozafferano.it/cucinoperpassione/mozzarella-in-carrozza/

 

 

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *