Ricetta Sapori d’Italia: Arancini per un aperitivo in Costiera

ricetta arancini

 

Arancini, mozzarella di bufala campana e il Ferrarini: l’estate è servita!

Siamo in Costiera Amalfitana, in una delle tante tappe di Sapori d’Italia, il nostro blog dedicato ai luoghi, ai sapori, alle migliori botteghe che scelgono Ferrarini e il suo prosciutto cotto.
Ecco la nostra proposta per un aperitivo che vuole festeggiare l’inizio dell’estate 2022.

APERITIVO IN COSTIERA

Tempo totale: 1h 30 min

INGREDIENTI ARANCINI per 10 persone
– 500 g riso carnaroli 
– 400 g pelati
– 200 g carne macinata di manzo
– 150 g passata di pomodoro
– 120 g mozzarella
– 120 g farina
– 120 g cipolla
– 50 g piselli lessati
– 20 g carota
– 20 g sedano
– 1 l brodo vegetale
– pangrattato
– olio extravergine di oliva
– olio di arachide per friggere
– sale, pepe

PREPARAZIONE
Tagliare a dadini la carota, il sedano e la cipolla (circa 40 gr) e soffriggere in una casseruola con 3 cucchiai di olio extravergine. Unire quindi la carne, rosolarla, aggiungere la passata di pomodoro, regolare di sale e cuocere il ragù a fuoco basso, scoperto, per circa 1 ora fino ad ottenere un ragù asciutto. A fine cottura completare con i piselli lessati, pepe e aggiustare di sale. Trasferire il ragù in una ciotola e lasciarlo raffreddare.

Tritare la restante cipolla e farla appassire in casseruola con 40 g di olio, unire i pelati (liquido compreso) e un mestolo di acqua, regolare di sale e cuocere per 30′, quindi frullare.
Unire il riso, il litro di brodo vegetale e cuocere finché non si sarà asciugato, facendo attenzione che il riso rimanga al dente. Intiepidire il riso in una casseruola, quindi stenderlo su un vassoio per raffreddare.

Mentre il riso è messo a raffreddare, tagliare la mozzarella a cubetti, asciugandola con carta assorbente.
Modellare 10 grandi palle di riso grosse circa come un’arancia nel palmo della mano bagnata; ricavare un incavo in modo da farcirle con il ragù e la mozzarella a cubetti, richiudere le palle e modellare gli arancini a cono.

Lavorare con la frusta la farina con circa 180 g di acqua ottenendo una pastella liscia. Passate gli arancini nella pastella, quindi in abbondante pangrattato.
Scaldare abbondante l’olio di arachide, immergere 2 o 3 arancini alla volta e friggerli per circa 3-4′, girandoli con cautela così da non romperli. Scolare gli arancini su carta assorbente.

Servire gli arancini con fresca mozzarella di bufala campana e fette di prosciutto cotto Ferrarini, così al naturale.

 

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *