La merenda secondo Ferrarini: arrivano le Buone Abitudini!

merenda Ferrarini

 

Per una merenda ricca, completa e buonissima prova subito le Buone Abitudini Ferrarini.

Sono arrivate le Buone Abitudini Ferrarini per una merenda ricca, completa e buonissima. Un mix di proteine e carboidrati, una giusta dose di calcio e tante vitamine. Provale subito!

La merenda è un pasto importante per i bambini. Con la giusta merenda il bambino “ricarica le batterie”- si sa i bambini sono sempre molto vivaci –  e spezza il digiuno, evitando che arrivi al pasto successivo affamato.
Non esiste la merenda perfetta. Dipende dall’età del bambino, dipende dal suo tipo di giornata, dalle sue abitudini, dai suoi gusti…Una cosa però è certa, la merenda deve essere equilibrata, varia e soprattutto non deve mai mancare. Pediatri e i nutrizionisti sono tutti concordi, i pasti ogni giorno devono essere 5: colazione, pranzo e cena, e in più spuntino di metà mattina e merenda di metà pomeriggio. E’ necessario quindi fare in modo che i bambini considerino la merenda  “una buona abitudine”.
Una curiosità? Forse non tutti sanno che “ merenda ” deriva dal latino merere che significa meritare; la merenda è quindi qualcosa che si deve “meritare” a seconda delle energie consumate, dell’attività fisica svolta, dell’età.

Da oggi una nuova proposta arriva sugli scaffali: Le Buone Abitudini Ferrarini, le nuove merende, ricche e gustose. Un panino o una focaccia farcita di gustoso Prosciutto Cotto di Alta qualità Ferrarini, un mini snack di Parmigiano Reggiano DOP e un frullato di pesca (95% di frutta italiana!), il tutto in un pratico sacchetto da portare facilmente con sé. Si conserva in frigorifero, ma può stare fino a 4 ore fuori dal frigo!
Una merenda dunque completa, con un mix di proteine e carboidrati, una giusta dose di calcio e tante vitamine della frutta. Un’alimentazione varia ed equilibrata costituisce del resto per tutti un presupposto essenziale per il mantenimento di un buono stato di salute e, in età evolutiva, per una crescita ottimale.

Le Buone Abitudini Ferrarini è la risposta alla merenda dei più piccoli, ma è anche la risposta alla richiesta di rassicurazione delle mamme che per i loro bambini cercano sicurezza e genuinità.  Del resto, fin dal 1956 Ferrarini ha fatto de Il gusto di mangiare sano la sua filosofia: è stata la prima azienda a lanciare sul mercato il prosciutto cotto senza polifosfati aggiunti!
E così, per farcire panini e focacce delle nuove merende, Ferrarini ha scelto il suo Prosciutto Cotto di Alta Qualità: una scelta unica e distintiva nel mercato delle merende. Perché i prosciutti cotti non sono tutti uguali e quello di Alta Qualità, per le sue caratteristiche associate alla produzione e all’ingredientistica, è sicuramente garanzia di una qualità superiore rispetto alle altre categorie di prosciutto cotto.
Panini e focacce contenuti nelle nuove merende Ferrarini sono farciti con ben 25 grammi di Prosciutto Cotto Alta Qualità , proprio come quelli che prepara la mamma a casa!

La merenda dunque deve essere varia, equilibrata ma anche e soprattutto irresistibile. A volte infatti i bambini non hanno alcuna voglia di interrompere i loro giochi e vorrebbero “buttarsi” su cose ben più golose. Ecco perché allora bisogna avere qualcosa che catturi la loro attenzione.
Ferrarini ha pensato anche a questo. In ciascun sacchetto i bambini potranno trovare una gommina Emoji che strapperà a tutti un sorriso e un depliant “a misura di bambino” con giochi e tante informazioni.
Le Buone Abitudini si traducono infatti anche nel fare movimento e attività fisica almeno 1 ora al giorno, nell’apprezzare e capire, fin da piccoli, la qualità dei prodotti e le loro caratteristiche nutrizionali, nell’avere la consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e del riciclaggio dei materiali. Tutti temi trattati in tono divertente, insieme a giochi, dai personaggi Rosy e Paolino presenti nel depliant contenuto nel sacchetto.
Perché le Buone Abitudini…si imparano da bambini!

 

 

 

Ferrarini
Ferrarini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *